Analisi cripto 15-22 Aprile 2020

Sono giornate positive, queste ultime, per Bitcoin e le cripto valute in generale.

L’halving di Bitcoin (di cui abbiamo parlato diffusamente) è atteso con interesse dagli appassionati di cripto monete: da un lato c’è chi, come accadde per i due precedenti, si attende una ripercussione immediatamente positiva del prezzo di BTC; dall’altro, a seguire il trend rialzista delle ultime settimane, suggerisce un periodo di correzione verso il basso, dal momento che la crescita in corso è più lenta rispetto alle previsioni.

Vero è che i due halving precedenti, del 2012 e del 2016, non sono arrivati in momenti così complessi come quello attuale, per cui ogni previsione diventa difficile da fare.

Da tenere presente altresì che l’halving di due fork di Bitcoin, ovvero Bitcoin Cash e Bitcoin SV, già avvenuto lo scorso 8 aprile, ha visto una diminuzione del valore di circa il 20%, con un recupero che però si sta a poco a poco concretizzando.

I report settimanali di Bitcoin, Ethereum e Ripple

In data 22 aprile, comunque, Bitcoin segna un valore che si attesta al di sopra dei 7000 $, con una capitalizzazione di oltre 130 miliardi di $.

Negli ultimi 7 giorni, pertanto, la più famosa delle criptovalute –partita da quota 6700 $ – ha registrato un incremento di oltre il 5%.

Quanto alla seconda criptovaluta più famosa, Ethereum, la settimana è stata fantastica: la moneta “principe” per l’utilizzo degli smart contract, infatti, apriva 7 giorni fa a quota 152 $,  per trovarsi in questo momento a 183 $, per uno straordinario incremento vicino al 20%. La capitalizzazione è pari ai 19 miliardi e 788 milioni.

Concludendo l’ideale “podio” delle monete maggiormente capitalizzate, è la volta di Ripple, la famosa cripto utile alle transazioni finanziarie.

Buona settimana anche per XRP, che apriva a 0,18 $, per trovarsi ieri sera a 0,188 $, per un incremento del 4,12%. Il market cap è pari a 8 miliardi e 117 milioni di dollari.

Analisi cripto 22 aprile

Le altcoin migliori della settimana

Negli ultimi sette giorni, registriamo un apprezzamento record per le monete Charg Coin (CGH), che registra un aumento del 451%, VegaWallet Token (VGW) , che fa un +364%, e SafeInsure (SINS) per un +152%. Naturalmente, come per la maggior parte degli Altcoin, la capitalizzazione risulta estremamente ridotta e gli scambi altrettanto esigui, per cui vale la pena di puntarci solo con grande attenzione.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è attualmente superiore ai 203 miliardi di dollari, valore superiore del 5% rispetto alla settimana precedente.

Il mercato globale

Resta ancora difficile comprendere fino a che punto ci sia correlazione tra il mercato azionario americano e l’andamento delle criptovalute, dal momento che questa settimana l’indice S&P 500, ad esempio, risulta positivo dell’1,61% e il Nasdaq registra +1,85%; vi è invece una crisi petrolifera piuttosto diffusa, con tutti gli indici inerenti in calo.