Home Manuali d'uso Come si acquistano i Bitcoin?

Come si acquistano i Bitcoin?

Questa è una delle tematiche tra le più discusse nel nostro paese , nonchè tra le più ricercate all’interno dei motori di ricerca, (in particolar modo a chi si approccia al mondo delle criptovalute): evidentemente, ai più, non risulta ancora chiaro come si acquistino i Bitcoin.

In verità, comprare Bitcoin è estremamente facile e sicuro; l’unico accorgimento è il doversi preoccupare di farlo solo avvalendosi di metodi diffusi e affidabili.

Nella stragrande maggioranza dei casi, comunque, Bitcoin si acquista online tramite degli Exchange, oppure vendendo dei beni in cambio di BTC o ancora tramite degli appositi ATM sul territorio.

Come si acquistano i Bitcoin online?

Per ottenere dei Bitcoin è necessario affidarsi a servizi che permettono l’acquisto e, nella quasi totalità dei casi, anche la vendita di monete virtuali, in cambio di valuta FIAT (ovvero quelle che fino ad oggi abbiamo utilizzato nella vita di ogni giorno, come l’euro o il dollaro). Esistono molti portali che offrono tali servizi, che svolgono il ruolo di Exchange.

I più famosi e importanti Exchange online sono PaxfulKraken , Coinbase che consentono di acquistare e vendere con semplicità i token BTC. Per effettuare l’acquisto di Bitcoin è necessario aprire un account compilando i relativi moduli di iscrizione inseriti all’interno dei portali; iscrizione che ha come seguito generalmente l’invio di una copia scansionata dei propri documenti (per attestare la veridicità dei dati immessi e scongiurare eventuali intenzioni illegali);  il tutto sarà in seguito verificato dal sito stesso. Una volta terminata la procedura di iscrizione (cosa che comunque ruba non più di dieci minuti), si ha di fatto la possibilità di scegliere uno dei  metodi di pagamento disponibili, che si differenziano in base al sito scelto (generalmente gli strumenti sono sempre gli stessi: bonifico bancario, carta di credito, Paypal, Postepay, Skrill), e in seguito di acquistare le monete virtuali.

Ultimamente, anche piattaforme di pagamento elettroniche come Skrill o piattaforme come eToro rendono disponibile l'acquisto di Bitcoin: il concetto è lo stesso degli Exchange, ovvero si passa tramite la verifica dell'identità prima dell'invio del denaro.

Una volta inviata la somma di denaro desiderata, in ogni caso, verrà richiesto il codice alfanumerico del nostro wallet (che ricordiamo essere il portafoglio virtuale necessario all’operazione, dal momento che fungerà da destinazione per i Bitcoin appena acquistati).

A quel punto, saremo legittimi proprietari di Bitcoin, la più famosa criptomoneta al mondo!

Come si acquistano i Bitcoin dal vivo, in contanti?

Altra possibilità è quella di acquistarli tramite il sistema Localbitcoin: è un intermediario che consente alle persone di acquistare (e vendere) Bitcoin ad altre persone. Abbina persone in base alla posizione e fornisce preventivi che specificano il prezzo e le quantità di Bitcoin disponibili da ciascun venditore. Le persone prendono le proprie disposizioni privatamente, il che aumenta l’elemento di rischio.

Infine, un altro modo ben presente nel mondo e in via di ampliamento anche in Italia, è l’acquisto di Bitcoin tramite degli ATM simili ai bancomat. Il funzionamento varia da tipo a tipo, grossomodo è sufficiente recarsi ad uno sportello, inserire il denaro , immettere l’address del proprio wallet e in pochi secondi otterremmo i nostri agognati BTC.

acquistare Bitcoin

Per vedere l’allocazione di questi strumenti, è sufficiente visitare il sito Coinatmradar .    

Vendere in Bitcoin

Anche questo, del resto, è un modo per acquisire dei BTC.

Abbiamo visto come molte attività vendano beni e servizi accettando, come metodo di pagamento, la valuta virtuale. Anche per ognuno di noi, volendo, è fattibile: basterà fornire, a coloro che fossero interessati ad acquisire un nostro bene o servizio, un nostro numero di wallet, sul quale verrà effettuato l’accredito in Bitcoin da noi richiesto.

Attenzione alle truffe

Negli anni abbiamo visto come proliferino gli inganni ai danni dei nuovi utenti del mondo delle cripto: pertanto, diffidate dai messaggi privati sui social, dai canali Telegram e dai siti in cui sedicenti venditori promettono Bitcoin sottoprezzo o con troppe opzioni vantaggiose.

Pertanto, è fondamentale acquistare Bitcoin solo nei classici metodi appena elencati; più in generale, vale la regola secondo cui maggiormente conosciuto e diffuso risulta un Exchange, più probabile è che sia affidabile e serio.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui