Metamask: la recensione definitiva 2021 | É il wallet che fa al caso tuo?

Metamask è un wallet di criptovaluta open-source per chi ha bisogno di archiviare e gestire specificatamente i token Ethereum.

Esso non solo conserva e gestisce le transazioni di tutti i token ERC-20, ma permette altresì di interagire con tutte le applicazioni decentralizzate che sfruttano la blockchain di Ethereum.

Oggi vedremo assieme come funziona, anticipando sin d’ora che è stato senza dubbio uno degli strumenti più importanti per chi si sia appassionato alle criptovalute negli ultimi anni.

Metamask: tratti fondamentali

MetaMask è stato creato nel 2016 da ConsenSys, una società di sviluppo software per strumenti ed infrastrutture basati su Ethereum.

Nel marzo 2020, MetaMask è stato verificato da un’audit della società di sicurezza Least Authority e si è rivelato, testualmente: “eccezionale, […] si distingue in termini di architettura sicura ed apre la strada alle migliori pratiche di sicurezza, mediante un codice comprensibile e robusto”.

come funziona Metamask

Ma che cos’è Metamask?

MetaMask è innanzitutto un portafoglio Ethereum, tuttavia non si presenta come classica app o dispositivo hardware dedicato.

Metamask non è altro che un semplice plug-in per browser web, che può essere aggiunto a Firefox, Chrome, e così via. Viene installato nello stesso modo in cui viene installato un qualsiasi altro plug-in e la sua configurazione non richiede più di qualche minuto. 

È stato creato con il preciso scopo di rendere la blockchain di Ethereum accessibile a chiunque senza troppe difficoltà. Invero, esso presenta un’interfaccia che semplifica enormemente l'interazione con la blockchain di Ethereum, quando invece sfruttando altri metodi non è sempre così intuitivo.

MetaMask supporta tutti i token ERC-20 e con esso puoi persino aggiungere dei token personalizzati. Inoltre, ciò che rende MetaMask davvero speciale, è che puoi usarlo per interagire con le dApps di Ethereum.

Infine, funzionando anche sul testnet della medesima blockchain, si rivela altresì uno strumento molto utile per scopi di sviluppo tecnologico. 

Come installare Metamask?

Se desideri installare Metamask per prima cosa devi connetterti a metamask.io e scegliere l'estensione del browser che stai utilizzando. Dovrai dunque fare clic sull'estensione e creare un indirizzo di portafoglio univoco della rete Ethereum.

Una volta impostato MetaMask, sarai in grado di visualizzare tutte le tue transazioni passate, oltre a poter inviare e ricevere criptovaluta col tuo nuovo wallet

Come accennavamo, uno dei tratti fondamentali è che sarai ora in grado di visitare uno qualsiasi dei siti dedicati alle dApps di Ethereum ed interagire con la relativa blockchain.

MetaMask è piuttosto semplice per quanto riguarda il funzionamento delle applicazioni e troverai agilmente ogni funzione che ti interesserà di volta in volta.

Quando visiti un sito di riferimento per applicazioni decentralizzate, e desideri interagirvi direttamente dal tuo browser, MetaMask ti chiederà conferma dell'indirizzo per un qualsiasi input o transazione nella blockkchain. Dopo tale conferma l’interazione diventerà, com’è naturale quando si parla di blockchain, irreversibile.

Che cos’è MyEtherWallet?

Se hai installato il plug-in di MetaMask come abbiamo appena visto, puoi ora connetterti e scambiare informazioni direttamente dal tuo profilo MyEtherWallet

Non otterrai proprio ogni funzionalità che è disponibile col sito di MyEtherWallet, quindi per alcune attività dovrai andare direttamente ad utilizzare tale strumento. Tuttavia, MetaMask fornisce funzionalità sufficienti a rendere il binomio con MyEtherWallet estremamente efficace. Passare dall’uno all’altro è un gioco da ragazzi.

Oltre a fungere da portafoglio Ethereum, MetaMask consente anche di gestire più di un'identità. Ad esempio puoi accedere ad una dApp con un indirizzo, e successivamente andare in una differente dApp ed accedervi con un indirizzo completamente diverso. L'uso di MetaMask può dunque mantenere la tua identità relativamente privata oltre che i tuoi dati differenti da una dApp all'altra.

Metamask è sicuro?

MetaMask non ha subito finora particolari tentativi di hacking ed è considerato un wallet relativamente sicuro. Tutte le chiavi locali utilizzate sono mantenute crittografate da un sistema di sicurezza proprietario, e gli agenti malevoli non sono in grado di accedere a tali chiavi.

Va tenuto bene a mente che indipendentemente dalla sicurezza del portafoglio che si andrà ad utilizzare, non esiste una protezione intrinseca definitiva contro gli attacchi di phishing quando si utilizza MetaMask. Bisogna adoperare sempre con le dovute cautele ogni strumento che gestisce capitali di rischio. Di conseguenza evita sempre di dare le tue chiavi private a chiunque te le chieda, ed esercita la stessa cautela che useresti con un qualsiasi altro portafoglio di criptovaluta.

Le dApp con Metamask

Le applicazioni decentralizzate o dApps sono fondamentalmente applicazioni o programmi digitali che operano su una blockchain o una rete Peer to Peer di computers. In altre parole, il software open source che fa leva sulla tecnologia blockchain è noto come Decentralized Application (DApps).

A differenza della piattaforma “centralizzata”, nessuna terza parte è coinvolta in operazioni di gestione o controllo di alcuna delle transazioni che vengono effettuate sulla piattaforma decentralizzata.

Sono diverse le società che hanno ad oggi rilasciato dApps sulla mainnet di Ethereum, ed altre sono già in fase di sviluppo su varie testnet pubblicamente accessibili.

interfaccia di Metamask

Le dApp sono piuttosto interessanti in quanto sono simili ai siti Web ma molto più potenti. La differenza principale è che una dApp interagisce con una blockchain sotto il profilo back-end, mentre un sito web interagisce direttamente con un server. È l'interazione blockchain che rende appunto la dApp decentralizzata.

MetaMask consente agli utenti di interagire con quelle dApps che hanno interfacce basate su browser. 

Casi d’uso di Metamask

Attraverso la sua rivoluzionaria combinazione di funzionalità come i contratti intelligenti, Ethereum viene utilizzata per una grande varietà di applicazioni innovative che vanno dalla finanza, alla navigazione web, ai giochi, alla gestione delle identità e così via. Vediamone alcuni esempi assieme.

Prestare valute digitali

Di recente è emersa un’importante tendenza al prestito di denaro senza dover far affidamento sui tradizionali intermediari bancari. Qualora fossi interessanto all’argomento vi sono diverse dApp Ethereum basate su contratti intelligenti che consentono agli utenti di prestare (o prendere in prestito) ETH. Ciò funziona bloccando una somma di ETH in uno smart contract che viene coperto da garanzie collaterali sottoforma di token ERC-20. I prestiti vengono rimborsati con gli interessi del mutuante e, se il mutuatario è inadempiente, il prestatore è in grado di raccogliere tutte le garanzie che erano state costituite per procedere al prestito. Proprio come farebbe la tua banca se non pagassi il mutuo che hai sottoscritto.

I fondi non sono mai detenuti direttamente dall’applicazione decentralizzata, poiché si basano appunto su contratti intelligenti che funzionano autonomamente in base al codice sottostante ad essi , come una sorta di sistema di deposito a garanzia del rimborso. Moltissime piattaforme che offrono tali servizi richiedono l'apertura di un profilo MetaMask per interagire con le relative interfacce web. 

Data la forte attenzione alle transazioni finanziarie nel mondo blockchain, è assai probabile che vedremo ancora molte piattaforme decentralizzate offrire nuovi servizi bancari in futuro.

Collezionare NFT

I cd. “token non fungibili” (NFT) sono diventati particolarmente popolari  all’interno della comunità Ethereum. Gli NFTs offrono la funzionalità di rappresentare delle proprietà realmente esistenti sottoforma di token ERC-20. Un esempio eclatante in tal senso è stato quello del gioco CryptoKitties.

Esso consente agli utenti di allevare, acquistare e scambiare dei gattini digitali ed è stato un successo strepitoso sin dal suo debutto di qualche anno fa. Il gioco CryptoKitties è interamente alimentato dalla blockchain di Ethereum e MetaMask è uno strumento che si rende necessario per comunicare ed interagire con essa. 

Altro esempio eclatante è sicuramente Decentraland. Decentraland è il primo mondo virtuale completamente decentralizzato, che combina elementi di Second Life e Minecraft alla tecnologia blockchain. La convinzione dei creatori di tale dApp è che, proprio come accade per gli immobili nel mondo reale, un appezzamento di terreno digitale può apprezzarsi nel tempo. Di conseguenza collezionarlo sottoforma di NFT potrebbe rivelarsi un investimento redditizio.

Quanto descritto diviene intuitivamente semplice grazie a strumenti quali appunto il wallet Metamask.

Opinioni conclusive su Metamask

Il futuro di MetaMask sarà probabilmente incentrato su modifiche all'interfaccia che renderanno ancora più semplice la connessione e l'utilizzo delle applicazioni decentralizzate. Pur non essendo l’unico wallet web per token ERC-20 presente in circolazione, MetaMask rimane l'opzione migliore per l'accesso alle dApp tramite su browser web. Inoltre avendo il cd. “vantaggio del first mover” qualsiasi nuovo progetto avrà molto terreno da recuperare prima di poter vagamente insidiare la posizione di leadership detenuta da Metamask.

Se possiedi un qualsiasi token Ethereum ed intendi archiviare le relative risorse digitali, Metamask fa decisamente al caso tuo. 

È un wallet flessibile e sicuro e non c'è alcun rischio intrinseco che le tue monete digitali vengano compromesse se adoperato adeguatamente. 

Come abbiamo visto, se prevedi di utilizzare una qualsiasi dApp quale ad esempio CryptoKitties, Metamask diventa a quel punto una soluzione quasi obbligata.

Questo utilissimo plugin per browser web, che oggi è estremamente utile, probabilmente continuerà a vedere nuovi sviluppi e miglioramenti, per continuare a tenere testa alla concorrenza che inevitabilmente emergerà negli anni a venire.

Dopotutto sappiamo bene quanto velocemente le cose si muovono nel mondo blockchain, e ciò che oggi ottiene grande successo, potrebbe anche sparire un domani. Non sembra il caso di Metamask, che prospetta un futuro alquanto solido innanzi a sé.