Compound Finance, recensione del 2022

Compound Finance è una piattaforma DeFi che ti consente di prestare e a tua volta prendere in prestito risorse crittografiche senza l’intervento di alcun intermediario. Sia i prestatori che i mutuatari possono ottenere più valore dalle risorse crittografiche: i prestatori guadagnano interessi, mentre i mutuatari accedono al credito senza alcun grattacapo bancario.

Il progetto di Compound Finance non è un'operazione amatoriale. Il CEO Robert Leshner è un analista finanziario, ex economista e fondatore di 2 startup. È stato anche Product Lead presso Postmates, la popolare app di consegna. Il CTO Geoffrey Hayes ed il responsabile dell'applicazione Torrey Atcity hanno anch’essi ricoperto ruoli di primo piano presso Postmates. Jake Chervinsky, General Counsel di Compound Finance, è professore a contratto presso il Georgetown University Law Center.

Tabella dei Contenuti

Come funziona Compound Finance

Compound Finance funziona in modo diverso dai tradizionali mercati dei prestiti. Con questa piattaforma puoi prestare i tuoi beni crittografici al “pool di liquidità” di Compound Finance, dal quale poi i mutuatari li chiederanno in prestito. Il pool di liquidità non è detenuto dal team di Compound Finance, ma viene governato da una serie di smart contract. Questi contratti intelligenti abbinano automaticamente i mutuatari alle risorse disponibili, quindi, i contratti rimescolano automaticamente i pagamenti degli interessi dai mutuatari ai prestatori. Non solo, i contratti intelligenti determinano anche i tassi di interesse con algoritmi che esaminano l'offerta e la domanda di Compound Finance in ogni momento.

Non esiste una somma minima né per quanto riguarda il prestare, né per quanto riguarda il prendere in prestito. I prestatori guadagnano interessi circa ogni 15 secondi (ogni blocco di Ethereum), e puoi usare Compound per tutto il tempo che vuoi, senza alcuna penalità. Non c'è alcuna verifica KYC. Chiunque da qualsiasi parte del mondo può iniziare a prestare o prendere in prestito oggi stesso. Senza alcuna autorizzazione: tipico della DeFi.

Dicevamo che degli algoritmi di Compound decidono i tassi di interesse. Ma non è necessario conoscere programmazioni di alto livello per capire quali sono gli attuali tassi di interesse: basta controllare la pagina dedicata ai mercati di Compound Finance. Sebbene molti si interessino agli alti tassi di interesse per chi decide di prestare su Compound, in realtà anche prendere un prestito per se non è male. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di criptovaluta da depositare a titolo di garanzia. Nessun controllo del credito, ne dichiarazioni economiche. Come per i normali prestiti, puoi pagare gli interessi sui tuoi prestiti Compound utilizzando l'app Web di Compound. Puoi anche scegliere di rimborsare ciò che devi in ​​qualsiasi momento ed evitare l’applicazione di successivi interessi.

Compound Finance è una piattaforma sicura?

Sia per i prestatori che per i mutuatari, il rischio principale con Compound Finance rimane il potenziale per gli hacker di sfruttare o hackerare i contratti intelligenti che fanno funzionare Compound. Così facendo, potrebbero effettivamente rubare le criptovalute bloccate negli smart contract di Compound.

Se possiedi conoscenze tecniche, il codice di Compound è open source e verificabile da chiunque. Ciò significa che ci sono sempre più occhi disponibili ad individuare eventuali difetti di codice. Inoltre, Compound offre ricompense per i bug a chiunque scoprisse delle vulnerabilità. Puoi anche vedere tutti i controlli di sicurezza e le verifiche formali di Compound finora effettuate nella loro pagina sulla sicurezza.

Indipendentemente dal codice trasparente, dalle ricompense dei bug e dagli audit del codice, ci sono ancora rischi associati a qualcosa di nuovo come CF. Anche le banche, a cui le persone spesso paragonano le criptovalute, hanno un certo livello di rischio (a parte le commissioni nascoste, la mancanza di privacy e il controllo limitato sui tuoi soldi). Ad esempio, qualcosa che può accadere alle banche è una corsa agli sportelli. Questo succede quando molti clienti prelevano i propri soldi da una banca allo stesso tempo perché pensano che la banca stia fallendo. Le corse agli sportelli accadono nonostante le assicurazioni sui depositi. Ad esempio, durante la Grande Recessione negli Stati Uniti, i clienti della Washington Mutual Bank, temendo che WaMu stesse fallendo, ritirarono 16,5 miliardi di dollari in soli dieci giorni. Il governo federale intervenne sequestrando WaMu e vendendolo alla più grande banca americana, JP Morgan Chase & Co. Le autorità di regolamentazione federali hanno sequestrato WaMu temendo che una corsa agli sportelli completa su WaMu avrebbe fatto crollare il fondo assicurativo bancario federale (di 45 miliardi di dollari). È spaventoso se si considera che tutti i depositi a risparmio all'epoca ammontavano a circa quattro trilioni di dollari (ottantotto volte tanto).

Utilizzo del fondo Compound

Oltre ai rischi degli smart contract, Compound Finance presenta anche rischi che ruotano attorno al “tasso di utilizzo” di Compound, ovvero alla quantità di attività dei prestatori che va ai mutuatari. Ad esempio, similmente alla già citata corsa agli sportelli, se tre quarti di tutte le attività dei prestatori andassero ai mutuatari, il tasso di utilizzo del fondo sarebbe appunto del 75%. Ciò significherebbe che solo il 25% delle attività sarebbero disponibili per il ritiro. Se qualcosa spingesse i prestatori a ritirare tutte le loro criptovalute da Compound in una volta, questo sarebbe un problema.

Per combattere tale accadimento, Compound utilizza un particolare modello di tasso di interesse. Quando i mutuatari prendono molto in prestito, il tasso di utilizzo di conseguenza aumenta. Il tasso di interesse aumenterà a sua volta per incentivare i prestiti, disincentivando allo stesso tempo i mutuatari dall'indebitarsi ancora di più. A questo punto sarà meno probabile che si verifichi una “corsa allo sportello di Compound” rispetto a quanto citato in precedenza parlando della Grande Recessione. Le corse agli sportelli di solito si verificano a causa della cattiva gestione finanziaria delle banche. E la gente non lo sa finché non si arriva ormai ad un punto di non ritorno. Ed a causa della natura trasparente della blockchain, gli utenti probabilmente individuerebbero qualcosa di sospetto molto prima di eseguire una qualsiasi operazione su Compound.

Sebbene Compound non sia sicuro al 100% (niente lo è), è uno dei progetti blockchain più sicuri e affermati. Ha centinaia di milioni di dollari di criptovalute bloccate nei suoi contratti intelligenti, ed è uno dei principali driver del mercato DeFi da miliardi di dollari che come sappiamo continua a crescere giorno dopo giorno.

Opinioni conclusive

Stiamo finalmente vedendo realizzarsi la promessa degli smart contract, e di come possano portare la blockchain oltre i semplici pagamenti digitali. La rivoluzione sta avvenendo davanti ai nostri occhi e Compound è uno dei principali attori che ci può aiutare ad uscire dalla finanza tradizionale.

Per quanto riguarda gli utenti, Compound afferma di avere circa ventimila utenti tra finanziatori e mutuatari, ad oggi. Per non parlare degli alti tassi di interesse di Compound per i prestatori, pagamenti di interessi quasi istantanei, assenza di termini di prestito o sanzioni e accessibilità da parte di chiunque, che lo rendono troppo bello per lasciarselo sfuggire. I suoi prestiti senza intoppi, gli elevati standard di sicurezza, l'accessibilità, il dominio del mercato DeFi ed il team consolidato fanno ben sperare per l’avvenire.