Home Ultime Notizie Analisi Bitcoin e criptovalute 25-31 maggio

Analisi Bitcoin e criptovalute 25-31 maggio

Finisce il mese di maggio, e ormai Bitcoin sembra aver passato la teorica “crisi” post halving, dal momento che BTC, dopo lo storico evento di dimezzamento delle ricompense dei miners, si era attestata attorno a quota 9000$, e anzi oggi bussa nuovamente nella zona diecimila.

Andiamo a vedere la nostra settimanale analisi di Bitcoin e delle migliori criptovalute.

I report settimanali di Bitcoin, Ethereum e Ripple

Segno positivo per Bitcoin nell’ultima settimana di maggio. La regina delle criptovalute chiude il mese infatti a 9557$, dopo aver vissuto una settimana in ascesa. Variazione settimanale che è pari al 5,54%.

Secondo le indicazioni dei migliori trader della rete, se nei primi giorni di giugno si attestasse a 9600$ sarebbe una quota soggetta a svariate compravendite (e violente variazioni di valore) nel breve termine, prima di un ulteriore rialzo.

Market cap di BTC che risulta stabile attorno i 172 miliardi di dollari.

Settimana straordinaria per Ethereum, che segna un bel +15,75% , frutto di uno sconfinamento della cosiddetta “resistenza” posta a quota 224$. Oggi infatti vale 238$, e sembra essere in assoluto una delle criptovalute più in forma e destinate a salire nei prossimi giorni. Capitalizzazione, in effetti, in grosso aumento: siamo vicini ai 26 miliardi, tre in più rispetto a dieci giorni fa.

Ripple costituisce, tra le monete maggiormente diffuse, la cripto più stabile: risulta “bloccata” da svariate settimane nella zona attorno gli 0,2$ (oggi infatti vale 0,2105$, con una crescita settimanale del 6,44%), per il motivo che pare soffrire, in questo momento, un grande tasso di inflazione che ne ostacola la crescita. Vedremo se questa settimana il mercato di XRP reagirà.

bitcoin analisi

Le altcoin della settimana

Settimana molto positiva per Cardano (ADA), che ha registrato un fantastico +56,22%: da 0,054$ della settimana scorsa, un token ADA  – utile alla gestione degli smart-contracts- oggi vale 0,084$.

Siamo ancora lontani dal suo massimo storico (di 1,35$ toccato nel gennaio 2018): molti si chiedono se possa continuare la sua bull run verso quella vetta.

In evidenza, questa settimana, la moneta AirSwap (AST), moneta basata sulla blockchain di Ethereum: non solo il valore è aumentato del 240% (oggi vale 0,0585$ a fronte degli 0,0172$ di inizio scorsa settimana), ma il volume giornaliero di scambi risulta davvero consistente (pari ad una media di 20 milioni di dollari al giorno), per quella che dovrebbe essere una altcoin “minore”. Teniamola d’occhio.

L’andamento globale dei mercati

Mercati mondiali indiscutibilmente influenzati dalle news pandemiche. L’indice S&P 500 è positivo, dal momento che segue il trend rialzista del mercato americano, nonostante una leggera inflessione negli ultimi giorni (derivata giocoforza dal calo dei titoli tecnologici, a causa della “guerra fredda” tra Trump e Twitter).

In Europa, l’indice Stoxx50  torna a risalire in modo convincente dopo la proposta della Commissione Europea di distribuire miliardi di euro nel continente (Italia compresa) per reagire alla crisi Covid-19. Se la manovra si completerà, i mercati potrebbero vivere una seconda giovinezza.