Cosa si può acquistare con Bitcoin nel 2020?

Possiamo affermare con tranquillità che Bitcoin stia finalmente entrando nel mainstream dei metodi di pagamento validi, si può acquistare veramente di tutto e l’elenco è in progressiva ascesa giorno dopo giorno. Prima dello shopping, tuttavia, bisogna procurarsi un wallet (portafoglio di criptovaluta) con all’interno il sufficiente quantitativo di moneta digitale, e per farlo consigliamo exchange affidabili quali Coinbase, Kraken, Bittrex e Binance. Ricordaovi che abbiamo spiegato in precedenza come comprare Bitcoin, ora vediamo assieme un elenco di settori e relativi punti vendita che accettano Bitcoin per il proprio business.

I settori dove si può acquistare con Bitcoin

Abiti: oggi puoi vestirti dalla testa ai piedi senza mai usare valuta fiat. Oltre ad alcune t-shirt originali, puoi trovare di tutto, da felpe e cappelli a borse e stivali nei rivenditori di abbigliamento online come Bitcoinshirt e ShuWish.

E-commerce: Overstock è stato uno dei primi a muoversi quando si è trattato di accettare Bitcoin come metodo di pagamento. Da allora, i negozi di eCommerce incentrati su Bitcoin come Bitplaza sono entrati nel mercato ed alcuni negozi come Etsy ora accettano anche la criptovaluta. Puoi persino installare un'estensione del browser che ti consente di utilizzare Bitcoin su Amazon.

Elettronica: Se non riesci a trovare un buon affare sull'elettronica sul tuo sito di e-commerce locale, allora ci sono molti altri posti dove fare acquisti con Bitcoin. Sfoglia i numerosi gadget su NewEgg o acquista un cellulare sbloccato e firma un piano telefonico con AT&T.

Cibo: Molti ristoranti hanno visto la luce ed hanno finalmente abilitato i pagamenti in Bitcoin. Ma anche le principali catene di fast food come Burger King, KFC e Subway hanno fatto un balzo in avanti. 

Giochi: Molti appassionati di Bitcoin vivono già metà della loro vita online, quindi è stato naturale per i produttori di giochi entrare in azione. Xbox e PlayStation hanno entrambi implementati i pagamenti in Bitcoin.

Gift cards: Le carte regalo di solito sono fatte per coloro che non riescono ad escogitare un vero regalo.  Se spendi i tuoi Bitcoin su siti web come eGifter e Gyft, puoi acquistare buoni regalo per servizi quali Spotify che altrimenti non accetterebbero Bitcoin!

Vacanze: Il settore dei viaggi non è certo rimasto indietro quando si tratta di pagamenti in Bitcoin. Anche se potresti non aver sentito parlare di CheapAir e Webjet, hai sicuramente sentito parlare di Expedia e Virgin. Quindi ora puoi prenotare voli, hotel, crociere e persino viaggi nello spazio con Bitcoin.

Metalli preziosi: Dai gioielli ai metalli preziosi, puoi convertire facilmente il tuo Bitcoin. Reeds Jewelry è lieta di vendere anelli e collane per la moneta digitale più famosa, ed altre aziende come Amagi Metals possono anche convertirli in lingotti d'oro e d'argento.

Sport: Gli appassionati di sport non possono sentirsi esclusi. Sebbene la criptovaluta stia ancora prendendo piede tra le società sportive, ci sono già alcune squadre che la accettano come metodo di pagamento: guardare una partita di basket con i Miami Dolphins, o una partita di calcio europeo con il Benfica.

Trasporti: Non solo auto usate, ci sono persino distributori di carburante e servizi di taxi che accettano Bitcoin, chiaramente per individuarli nello specifico dipende da quale zona vi trovate.

Servizi web: Naturalmente la maggior parte dei posti che accettano Bitcoin come pagamento possono essere trovati online, e la scelta è ampia. Che tu abbia bisogno di web hosting, nomi di dominio, VPN o cloud storage, puoi ottenerli con Bitcoin. 

Benessere: Se sei mai stato in un negozio di profumi sai che l’aria può essere leggermente opprimente. Meno male che hanno abilitato i pagamenti Bitcoin su diversi siti web in modo da poter acquistare profumi direttamente da casa.

Beneficenza: Infine ci sono alcune associazioni di beneficenza che accettano donazioni in Bitcoin: Wikileaks e Wikipedia sono le organizzazioni non profit più famose che sono felici di farlo. Ma puoi trovarne molti altri sul portale aggregatore Bitcoin For Charity.