Il metaverso secondo Epic games

Epic Games, l'azienda che sta dietro un gioco di grande successo come Fortnite e lo sviluppo del noto motore grafico Unreal Engine, ha annunciato oggi di aver raccolto due miliardi di dollari in finanziamenti al preciso scopo di “costruire il metaverso“.

Tabella dei Contenuti

Cenni su Epic Games

Epic Games Inc. è uno sviluppatore ed editore di videogiochi e software americano con sede a Cary, nella Carolina del Nord. L'azienda è stata fondata da Tim Sweeney col nome di Potomac Computer Systems nel lontano 1991, originariamente situata nella casa dei propri genitori a Potomac, nel Maryland . Dopo il suo primo rilascio commerciale di videogiochi (ZZT nel 1991), la società ha effettuato un rebrand in Epic MegaGames, Inc. all'inizio del 1992 e ha assunto Mark Rein, che ne è stato anche il vicepresidente. Epic Games sviluppa il famosissimo Unreal Engine, un motore di gioco disponibile in commercio che alimenta anche i loro videogiochi sviluppati internamente, quali Fortnite e le serie Unreal Tournament, Gears of War ed Infinity Blade. Nel 2014, Unreal Engine è stato nominato il “motore di videogiochi di maggior successo” dal Guinness World Records.

Epic Games possiede gli sviluppatori di giochi Chair Entertainment, Psyonix , Mediatonic e Harmonix, nonché lo sviluppatore di software basato su cloud “Cloudgine” e gestisce studi a Seattle, Inghilterra, Berlino, Yokohama e Seoul. Mentre Sweeney rimane l'azionista di controllo, Tencent ha acquisito una quota di mercato pari al 48,4% nel 2012, come parte di un accordo volto a spostare Epic verso un modello di gioco più globale. Dopo l'uscita del popolare Fortnite Battle Royale nel 2017, la società ha ottenuto ulteriori investimenti che hanno permesso di espandere le offerte di Unreal Engine, stabilire eventi di eSport globali di Fortnite e lanciare l'Epic Games Store.

Il round di finanziamento

Il round di finanziamento è stato diviso equamente tra il precedente investitore Sony ed la nuova arrivata KIRKBI, società di The LEGO Group, con ognuna delle due aziende che ha investito un miliardo di dollari per una valutazione post-money di circa trenta miliardi di dollari. Il fondatore e CEO di Epic Games Tim Sweeney manterrà il controllo della società privata.

Questo investimento accelererà il nostro lavoro per costruire il metaverso e creare spazi in cui i giocatori possono divertirsi con gli amici, i marchi possono creare esperienze creative e coinvolgenti, ed i creatori possono costruire una comunità e prosperare“, ha affermato Sweeney, in un comunicato.

Epic Games aveva raccolto fondi l'ultima volta circa un anno fa, annunciando un aumento di capitale pari ad un miliardo di dollari nell'aprile 2021, ed una valutazione di circa 28 miliardi di dollari. Quel round includeva anche una transazione pari a duecento milioni di dollari provenienti sempre da Sony. La scorsa settimana, The LEGO Group ha annunciato una partnership con Epic Games per costruire un metaverso a tema LEGO adatto ai bambini.

Che cos'è il metaverso?

È la visione di un futuro in rete più immersivo in cui gli utenti interagiscono in spazi 3D utilizzando avatar. Si ritiene che il metaverso sia un aggiornamento rivoluzionario che le persone utilizzeranno per: fare acquisti, socializzare, giocare e persino lavorare. Il clamore intorno al metaverso è cresciuto negli ultimi mesi dopo che Facebook ha rinominato la sua società madre in Meta.

Tuttavia, “metaverso” rimane ancora un termine piuttosto nebuloso. Per i costruttori nello spazio crittografico, il metaverso segnala una serie di ambienti interoperabili tra loro, e sovrapposti, costruiti su reti blockchain, che utilizzano NFT per rappresentare oggetti di proprietà degli utenti come avatar, terre virtuali, abbigliamento e molto altro ancora.

Spesso quando le principali società tecnologiche e di gioco annunciano le loro aspirazioni nei confronti del metaverso, non è chiaro se sia incluso o meno anche l’elemento crittografico. Ad esempio, la visione di Facebook del metaverso potrebbe essere un ecosistema chiuso e non decentralizzato (caratteristica tipica delle reti come Bitcoin ed Ethereum), mentre altri annunci sul metaverso a volte sono semplicemente incentrati sull'utilizzo della tecnologia VR e AR allo scopo di veicolare delle esperienze più coinvolgenti delle attuali già sul mercato.

Epic Games ha gradualmente costruito ed acquisito gran parte della tecnologia necessaria per dare vita alla sua visione del metaverso. L'Unreal Engine dell'azienda è ampiamente utilizzato nell'industria dei videogiochi, così come per i film, le serie TV, l’architettura e molto altro, inoltre possiede studi incentrati su avatar umani realistici, scansione di oggetti ed ambienti 3D, comunicazione online e così via.

Costruire o no sulla blockchain?

Ad oggi non è ancora chiaro se Epic Games abbia intenzione di sfruttare una rete blockchain, degli oggetti NFT o integrare una criptovaluta nei suoi piani di metaverso. La società ha discusso la propria filosofia nei confronti del metaverso in passato ed è apparsa piuttosto aperta agli NFT, ma non ha detto specificamente se i suoi piani per il metaverso saranno basati o meno sulla blockchain.

A novembre, Sweeney ha dichiarato in una conferenza a Seoul che il metaverso “ha il potenziale per diventare una porzione multimiliardaria dell'economia mondiale“. Ha anche affermato che esso non dovrebbe essere di proprietà di una singola società, facendo eco alle battaglie legali di Epic contro Apple e Google per i rispettivi ecosistemi di app mobili chiusi. “Il metaverso è un termine come lo è Internet“, ha detto Sweeney a Seoul. “Nessuna azienda può realmente possederlo.”

Questo tipo di etica aperta si allinea bene con quella dei costruttori di criptovalute. Detto questo, il gioco free-to-play Fortnite, che alcuni considerano un proto-metaverso, ha attualmente un proprio ecosistema chiuso. Gli oggetti di gioco come le “skin” di personaggi e le armi non possono essere rivenduti od utilizzati in altri giochi (aspetto che è invece il potenziale vantaggio delle esperienze basate sugli NFT). Puoi in effetti usare i tuoi oggetti per giocare su più piattaforme, ma solo all'interno dell’ecosistema di Fortnite.

Ad ogni modo, Epic Games è più aperta ai giochi basati sugli NFT rispetto al suo principale rivale nel mercato dei giochi per PC, Steam. A ottobre, dopo che Steam ha vietato la vendita di giochi con NFT o integrazioni di criptovalute, l'Epic Games Store ha annunciato che avrebbe accolto favorevolmente tali giochi che seguono i suoi regolamenti.

Epic Games Store accoglierà i giochi che utilizzano la tecnologia blockchain a condizione che seguano le leggi pertinenti, rivelino i loro termini e siano classificati in base all'età da un gruppo appropriato“, ha twittato Sweeney . “Sebbene Epic non utilizzi le criptovalute nei propri giochi, accogliamo con favore l'innovazione nelle aree della tecnologia e della finanza“.

Sweeney aveva parlato molto bene delle reti blockchain già nel 2017, dichiarando a VentureBeat che ci sono “idee incredibilmente potenti” in fermento nel settore, ed altresì che era entusiasta del potenziale di Ethereum come piattaforma di smart contract. Tuttavia, ha poi accantonato ogni discorso sulla blockchain in seguito alle selvagge speculazioni che hanno caratterizzato il settore crittografico poco dopo il suo iniziale entusiasmo.