Home Ultime Notizie La dominance di Bitcoin sta regredendo: è un buon segnale?

La dominance di Bitcoin sta regredendo: è un buon segnale?

Il concetto di “dominance” (nello specifico della criptovaluta Bitcoin) sta ad indicare quella fetta percentuale del marketcap totale del criptomercato, che viene occupata da Bitcoin rispetto a tutte le altre “altcoin”. Ebbene nell’ultimo bear market abbiamo assistito ad una carneficina di altcoin, alcune addirittura in calo del 99% del valore che avevano ad inizio 2018. Assieme ad esse è sceso anche Bitcoin, ma siccome il calo è stato fino ad un massimo dell’80% del valore circa, questa “perdita inferiore” ha comportato un avanzamento nel dominio di Bitcoin sul criptomercato complessivo. Ebbene, la criptovaluta più popolare, inizia a dar nuovi segni di regressione del suo dominio.

Il predominio di Bitcoin è sceso di ben due punti percentuali rispetto a lunedì scorso, mentre Ethereum ed altre altcoin hanno cominciato a convogliare su di esse l’attenzione dei traders. Un fenomeno molto simile a quello che successe nel 2017 all’origine dell’ultimo grande mercato rialzista (cd. bull market).

La nuova moda dei token DeFi sta guidando la carica, spingendo il dominio Bitcoin verso il basso. Alimentata da una miriade di esperimenti nascenti in ambito di prestiti decentralizzati, i segnali che indicano un risveglio della cosiddetta alt season, ci sono tutti.

Ma sarà veramente Bitcoin che sta perdendo il suo appeal o semplicemente un ciclo che si ripete?

Brevi cenni sulla storia della dominance di Bitcoin

Il dominio dei bitcoin è già sceso al di sotto del 50% una volta in passato, è ciò è coinciso con la mania per le ICO del 2017, in cui centinaia e centinaia di altcoin hanno fatto la fortuna e la disfatta dei trader che si sono imbarcati in oscillazioni di prezzo da urlo (in tutti i sensi).

Prima di ciò, per anni Bitcoin è stata la criptovaluta più dominante, e per distacco. Il dominio di BTC è rimasto al di sopra del 98% per diversi anni dalla sua venuta all’esistenza. Durante questo periodo sono state rilasciate una manciata di risorse crittografiche alternative, tra cui Litecoin, Ripple, Ethereum ed il preferito di Elon Musk Dogecoin.

La dominance di BTC ha cominciato a scendere verso il 95% nell'estate del 2016 e 9 mesi dopo, poche settimane dall’inizio del 2017, ha iniziato un brusco declino in coincidenza con la precedente “alt season” nella quale enormi immissioni di liquidità hanno iniziato a far schizzare gli emergenti asset crittografici. 

Da febbraio 2017 a gennaio 2018, il predominio dei Bitcoin è sceso da oltre il 95% a un minimo di addirittura il 37% poiché i prezzi per le criptovalute quali Ethereum e Monero sono saliti a livelli mai visti prima di allora. 

Durante quel periodo, i prezzi di ETH sono aumentati vertiginosamente fino a toccare ritorni del 13.400% (da meno di 11 dollari a più di 1440). In confronto, Bitcoin è cresciuto di oltre l'1,850% nello stesso periodo – molto buono ma molto lontano dal “missile ETH” puntato dritto alla luna.

Come sappiamo tali prezzi non erano destinati a durare. Per tutto il 2018, i token ERC20 e altre criptovalute emergenti hanno perso valore molto più rapidamente di quanto non lo avessero guadagnato, ad esempio Ethereum ha perso oltre il 90% del suo valore massimo. 

Bitcoin come dicevamo è andato un po' meglio, perdendo circa l'80% del suo valore totale nello stesso periodo. A quel punto, il dominio dei Bitcoin ha cominciato a risalire al di sopra del 50%. La ripresa è proseguita per tutto il resto dell’anno fino agli ultimi giorni del 2019 dove il predominio Bitcoin ha raggiunto quasi il 70%.

Ricadute recenti

Come si può notare dall'immagine allegata qui sopra tratta da CoinMarketCap, oggi ci potremmo trovare di fronte all'inizio del trend di cui abbiamo già parlato con questo articolo: i token più recenti e più versatili stanno iniziando a dimostrare tutto il loro valore. Bitcoin non può prendere parte al movimento DeFi per propri limiti strutturali,e ciò avvantaggia una moneta maggiormente programmabile qual è Ethereum. I primi segnali in termini di regressione della dominance lo certificano. Speriamo si apra una nuova alt season!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui