Investimento ETF: come e dove acquistare ETF

Con questo articolo andremo a scoprire assieme come investire in ETF, ossia in strumenti finanziari regolamentati e quotati sulle principali borse mondiali (compresa quella italiana), per conoscere meglio cosa sono ti consigliamo di leggere il nostro articolo su cosa sono gli ETF

Comprare ETF è un po’ come comprare delle azioni, in quanto il relativo valore presenterà una volatilità che i trader potranno sfruttare a proprio vantaggio durante gli orari di apertura della borsa di riferimento. 

Oltre a rivolgersi ai tradizionali istituti d’intermediazione finanziaria, è possibile comprare ETF anche in completa autonomia dal proprio dispositivo connesso a Internet. 

Chiaramente sarà sempre necessario, anche in tali casi, rivolgersi ad un gestore del servizio autorizzato, come un broker, che consenta all’utente di accedere alle varie borse internazionali e commerciare i vari strumenti resi disponibili, compresi gli ETF. 

Come investire in ETF: dove comprare e qual è il miglior broker

I broker che sono dichiaratamente specializzati nell’investimento ETF risultano normalmente più adatti e convenienti per l’utente medio. Di seguito daremo dunque conto di dove comprare ETF grazie a una recensione dei tre principali broker online che consentono di acquistare ETF, ma non solo. 

Cercheremo infatti di capire se investire in ETF conviene, e le operazioni da fare per chi non ha la più pallida idea di come acquistare ETF.

investimento etf etoro degiro

Investimento ETF con eToro

eToro è forse il più famoso broker online non solo in Italia, ma in tutto il mondo. È sicuramente una piattaforma specializzata nel trading di CFD (contratti per differenza), che consente di shortare e acquistare tutta una serie di strumenti finanziari, come anche gli ETF. 

La piattaforma eToro consente di ottenere esposizione verso: azioni delle principali aziende mondiali; indici di borsa; ETF; materie prime; criptovalute; coppie valutarie (Forex); e copy portfolios. 

In merito agli ETF, eToro ne offre addirittura 264 registrati in tutto il mondo e negoziabili senza particolari commissioni. È importante capire che per commerciare un ETF su eToro sarà necessario scegliere la leva x1, in quanto qualora volessi scegliere una leva maggiore andrai viceversa a ottenere un’esposizione in CFD anziché sull’ETF sottostante, e dovrai necessariamente corrispondere al broker tutte le commissioni overnight. Se investi per il lungo periodo, e non sei un trader esperto, dunque evita la leva finanziaria (superiore a x1). 

eToro consente ai principianti inoltre di “allenarsi a fare trading” con un conto demo (con soldi finti, ti suggeriamo di dare uno sguardo alla nostra recensione di eToro per aprire un conto demo gratuito) da 100 mila dollari, così da provare cosa significa scambiare i vari titoli prima di farlo sul serio. Gli ETF disponibili sulla piattaforma sono principalmente quelli statunitensi quotati nella borsa di New York (NYSE).

Per comprare ETF su eToro dovrai completare il processo di registrazione al sito e conoscere il nome o il simbolo dello strumento si cui vuoi acquistare ETF (solitamente un acronimo di poche lettere maiuscole). 

Una volta individuato il titolo cliccherai sul tasto Investi e acquisterai l’ETF selezionato.

In alternativa potrai preimpostare un ordine, il quale verrà eseguito se e solo se verranno mai raggiunti parametri di prezzo e quantità da te prescelti (al raggiungimento delle soglie indicate l’ordine partirà in automatico senza bisogno di ulteriori comandi da parte tua). 

Alcune operazioni tipiche di tali piattaforme sono il genere lo Stop Loss (per chiudere un’operazione a un determinato limite di prezzo minimo da te individuato) o Take Profit (che chiude sempre un’operazione ma a un prezzo massimo in modo da evitarti poi ricadute e perdite del profitto fino a quel punto guadagnato grazie alla tua posizione).

 Come accennato è possibile anche utilizzare la leva finanziaria, anche se è preferibile acquisire una significativa dimestichezza col trading prima di azzardare più di quanto ci si possa permettere.

 

Come acquistare ETF con Degiro

DEGIRO è entrata nel mercato dei broker relativamente di recente, nel 2013, ma da allora è riuscito a diventare uno dei benchmark del settore, con più di mezzo milione di account registrati e una presenza capillare che conta ben 18 paesi europei. Affermando di avere una piattaforma trasparente con le migliori commissioni sul mercato, Degiro è un broker registrato e regolamentato nei Paesi Bassi e vigilato da enti pubblici come la FCA (Financial Conduct Authority).

DEGIRO è una piattaforma in cui puoi negoziare tutti i tipi di titoli come azioni, fondi, ETF, opzioni, warrant, obbligazioni e futures. 

La sua caratteristica principale è che offrono commissioni molto basse dunque puoi investire in ETF e tanti altri titoli a costi molto bassi. 

DEGIRO offre diversi tipi di account: Custodia, Base, Attivo, Trader, e Day Trader . Se non hai bisogno di fare trading con la leva finanziaria, ti suggeriamo di iniziare aprendo semplicemente un conto Basic: in ogni momento potrai sempre aggiornare il tuo profilo ad un livello più avanzato (ad esempio se vuoi prendere in prestito denaro da DEGIRO, fare trading con la leva e poter negoziare futures, opzioni e operazioni allo scoperto, considera invece i profili Active, Trader e Day Trader).

Oltre a completare correttamente la registrazione, collegare un account a tuo nome ed inviare a DEGIRO le informazioni necessarie per verificare la tua identità e residenza, non ci sono molti altri requisiti da rispettare per cominciare ad acquistare ETF

Tieni presente che non tutti i paesi accettano il trading su Degiro, ma l’Italia non pone alcun problema in merito (così come Regno Unito, Spagna, Polonia, Germania o Francia). Aprire un conto con DEGIRO è semplice, leggi la nostra recensione su DEGIRO per conoscere la nostra opinione. 

Tutto quello che devi fare per aprire un conto è seguire questi passaggi:

  1. Sul loro sito Web, fai clic su “Apri un account”.
  2. Aggiungi il tuo indirizzo email, scegli un nome utente e una password.
  3. Verifica il tuo account di posta elettronica
  4. Compila le informazioni richieste: dati anagrafici, indirizzo, luogo di nascita, ecc.
  5. Aggiungi il numero del conto bancario che desideri collegare.
  6. Verifica che le tue informazioni siano corrette
  7. Carica una foto della tua carta d’identità o del passaporto.

Dopo aver completato tutti questi passaggi e caricato i documenti richiesti, esamineranno la tua domanda e ti informeranno sui passaggi successivi. DEGIRO è uno dei broker che ti dà accesso al maggior numero di asset; 50 mercati da circa 30 paesi diversi. Inoltre, la varietà di prodotti d’investimento è davvero varia ed entusiasmante. Indubbiamente, uno dei prodotti più popolari tra gli investitori al dettaglio (e non) sono gli ETF. Degiro ti dà accesso a migliaia di ETF provenienti da molti mercati internazionali (quasi 4.700 ETF). È possibile investire in ETF di borse come Hong Kong, Singapore, Bruxelles, Parigi, Madrid, Germania, Italia e Madrid (ma molte altre ancora).

Investire in ETF con XTB

Con centinaia di migliaia di utenti in tutto il mondo e l’accesso ai mercati globali, XTB ha rapidamente scalato le classifiche fino a diventare un broker leader del settore. Avere una buona gamma di asset negoziabili è fondamentale per qualsiasi grande broker. XTB ha oltre 2000 diversi asset disponibili, quindi ci sono sempre molte opportunità di trading.

La criptovaluta è la classe di attività più giovane ed eccitante attualmente disponibile sulla piattaforma. È infatti rappresentativa di un mercato in rapida evoluzione con sviluppi frequenti e massiccia volatilità; perfetto dunque per il trading. 

Anche il prezzo di Bitcoin, la più grande criptovaluta, scende e sale regolarmente di percentuali a due cifre, rendendolo un mercato estremamente eccitante. Le offerte di ETF criptovalute in XTB sono abbastanza abbondanti.

Gli investitori possono acquistare Bitcoin su XTB insieme a una miriade di altre criptovalute. Sebbene ci siano solo 19 criptovalute disponibili per il commercio su XTB, supporta le più popolari tra cui Bitcoin, Ethereum, Chainlink e XRP. Le offerte crittografiche di XTB si presentano di regola sotto forma di contratti per differenza (CFD).

Ciò significa che gli utenti sono in grado di speculare se un asset aumenterà o diminuirà di valore senza mai possedere l’asset sottostante, il che rende il trading di CFD su XTB perfetto per i trader a breve termine o giornalieri.

Siccome il broker utilizza i CFD per le criptovalute, non è necessario creare un portafoglio crittografico per detenere criptovalute.

I fondi negoziati in borsa o ETF, sono un altro tipo di strumento finanziario davvero molto popolare su XBT.

Gli ETF sono generalmente progettati per rispecchiare il prezzo di un determinato indice o settore. Siccome gli ETF contengono partecipazioni in un’ampia varietà di società al loro interno, questi possono essere eccellenti per gli investitori che cercano di ridurre i rischi o diversificare il proprio portafoglio.

Tuttavia, è importante notare che gli ETF non forniscono la proprietà delle attività sottostanti, quindi se il fondo che gestisce un ETF fallisce, i fondi dei clienti possono andare persi.

XTB supporta 139 ETF basati su CFD e offre una leva fino a 1:10 sulle posizioni degli utenti.

Gli ETF sono composti da attività in una vasta gamma di settori, tra cui obbligazioni e titoli di innovazione. Ogni ETF viene gestito da un’istituzione come possono esserlo ad esempio iShares o anche Vanguard.

Il trading di ETF su XTB è semplice e sicuro. Dato che il broker offre una leva 1:10, è possibile anche amplificare sostanzialmente i profitti, ma vale la pena notare che anche le perdite, come già accennato, verranno parimenti amplificate.

Articolo precedente

Articolo successivo