Home Manuali d'uso ETF Bitcoin: Migliori ETF Bitcoin

ETF Bitcoin: Migliori ETF Bitcoin

Dato che ci sono alcuni malintesi riguardo al vero potenziale dell’ETF, è generalmente consigliabile imparare molto sulla loro gestione e creazione prima di investire in essi. Prima di tutto bisogna capire come vengono creati, compresi gli ETF Bitcoin. Un potenziale custode di risorse crittografiche (che può essere una banca, una società di gestione patrimoniale o anche un exchange di criptovalute come Binance) raccoglie i fondi dagli investitori ed acquista azioni collegate all'asset sottostante (ETF criptovalute). 

I soggetti incaricati dell'acquisto di attività sottostanti a beneficio dell'ETF sono chiamati partecipanti autorizzati. Nel caso degli ETF Bitcoin, un custode acquisterà posizioni in Bitcoin o nei suoi contratti futures spendendo i fondi degli investitori. I partecipanti autorizzati distribuiscono le attività ai fornitori di ETF in cambio delle azioni del fondo. Il valore di queste azioni sarà di conseguenza proporzionale al valore delle attività ricevute dai fornitori di ETF. Sulla base di ciò, gli investitori assumono il ruolo di azionisti del fondo, senza diventare gli effettivi proprietari dell'attività sottostante che viene tracciata, sia essa oro o Bitcoin.

Una volta che gli ETF vengono quotati in borsa (come può essere un ETF Bitcoin Borsa Italiana), questi possono essere acquistati e venduti e le decisioni prese al riguardo porteranno profitti o perdite all'investitore. Gli ETF Bitcoin includono anche le commissioni di gestione che sono coperte diminuendo il valore patrimoniale netto (NAV) dell'ETF. Siccome gli ETF si comportano essenzialmente come azioni negoziate, il loro prezzo può fluttuare durante la giornata di negoziazione in base alla domanda e all'offerta di mercato esistenti.

Vantagi degli ETF Bitcoin

Gli ETF Bitcoin rappresentano probabilmente un'opzione più flessibile per investimenti a breve, medio o lungo termine, a differenza dei futures Bitcoin che sono spesso descritti come più adatti per attività a breve termine. I sostenitori dell'ETF Bitcoin dovranno anche convincere i potenziali investitori che mettere i propri soldi negli ETF rappresenta un'opzione interessante di investire in Bitcoin veri e propri. A tal proposito gli ETF rendono più facile per gli investitori investire in criptovalute de impegnarsi in speculazioni con i suoi prezzi senza preoccuparsi di problemi tecnici, come la conservazione delle monete, la creazione di portafogli, le procedure di sicurezza di un exchange e così via. Oltre a sentirsi più sicuri con i propri investimenti in questo modo, gli investitori non affrontano problemi relativi alla sicurezza informati come attacchi di hacking, furti ed altro. Gli ETF sarebbero assicurati contro questo tipo di rischi e ciò potrebbe promuovere la fiducia anche tra gli investitori del mercato delle criptovalute vero e proprio.

Gli ETF sono visti come gli strumenti per attirare denaro da investitori che hanno familiarità con il formato ETF, ma sanno molto meno della tecnologia Bitcoin e non sono disposti a iniziare a conoscerla .

Poiché gli ETF Bitcoin si comportano come veicoli di investimento, gli investitori sarebbero in grado di vendere allo scoperto le loro azioni ETF se decidessero che i prezzi di Bitcoin subiranno un altro crollo . Questa non è un'opzione nei mercati standard delle criptovalute.

Differenze tra ETF Bitcoin, ETF Blockchain, ETN ed ETP

Gli ETF Bitcoin non devono essere confusi con gli ETF blockchain, nonostante la loro apparente somiglianza. Per cominciare, la differenza tra i due rispecchia quella intercorre tra Bitcoin come criptovaluta e la blockchain come tecnologia sottostante. Gli ETF Blockchain vengono utilizzati per tracciare i prezzi delle aziende che investono in blockchain come tecnologia, in particolare nel caso di aziende che la utilizzano come tecnologia trasformativa. In questo caso, la blockchain è trattata come una soluzione tecnologica e, come tale, non è riconducibile ad un particolare prodotto o ad un settore di attività.

Un ETF Bitcoin potrebbe altresì essere confuso con le note scambiate in borsa (ETN) basate su Bitcoin e che sono molto simili agli ETF, seppur con alcune differenze importanti: gli ETN sono prodotti strutturati emessi come note di debito senior, a differenza degli ETF che rappresentano una partecipazione in una merce sottostante. Gli ETN si comportano in modo più simile alle obbligazioni, nel senso che non sono garantiti. A differenza di loro, gli ETF forniscono investimenti in un fondo che detiene le attività che traccia, come azioni, obbligazioni o oro.

Anche i prodotti negoziati in borsa (ETP) relativi alle criptovalute vengono spesso confusi con gli ETF criptovalute Borsa Italiana, nonostante le seguenti differenze: gli ETP rappresentano un tipo di titolo il cui prezzo è derivato e negoziato intraday su una borsa valori nazionale. Gli ETP sono investimenti passivi, caratteristica che li distingue dagli ETF.

Migliori ETF Bitcoin

Di seguito vedremo un elenco dei sette ETF Bitcoin da considerare per l'anno 2022, in quanto, come vedremo, bisogna sempre essere aggiornati sui più nuovi titoli del settore, in quanto quelli che erano i migliori due anni fa, magari oggi sono scivolati dietro ad altri strumenti che hanno rispetto ad essi sovraperformato.

ETF Amplify Transformational Data Sharing

Con 955 milioni di dollari di asset in gestione a partire dalla primavera del 2022, l'ETF Amplify Transformational Data Sharing è uno dei più grandi fondi focalizzati sulla criptovaluta e sull'economia degli asset digitali, e comprende partecipazioni di 47 aziende differenti. È una buona scelta iniziare la ricerca dei migliori ETF del settore delle criptovalute, sebbene non investa direttamente in criptovalute. 

Il fondo ha un rapporto di spesa annuale dello 0,71% , il che significa che $ 7,10 di commissioni vengono detratte dalla performance del fondo ogni anno per un investimento di $ 1.000. È stato lanciato nel gennaio 2018, rendendolo uno degli ETF più longevi in questo elenco, sebbene rappresenti ancora un prodotto di investimento molto recente. Le principali partecipazioni nel fondo includono il mercato di trading di criptovalute Coinbase Global (NASDAQ:COIN) e la società di semiconduttori Nvidia (NASDAQ:NVDA), che progetta GPU, l'hardware necessario per il mining di criptovalute .

Bitwise 10 Crypto Index Fund

Il Bitwise 10 Crypto Index Fund è un'offerta unica rispetto a quelle presenti nel presente elenco. In origine era un fondo di collocamento privato, ma ora le azioni possono essere acquistate e vendute al pubblico. Il fondo è gestito attivamente, quindi ha un elevato rapporto di spesa del 2,5% (o $ 25 in commissioni annualizzate e detratte dalla performance del fondo ogni $ 1.000 investiti). Il Bitwise 10 Crypto Index Fund investe nelle prime 10 criptovalute (misurate in base alla capitalizzazione di mercato ) e viene ribilanciato mensilmente per tenere conto delle variazioni dei prezzi delle predette criptovalute. Bitcoin ed Ethereum sono di gran lunga le più rappresentate per dimensione, e costituiscono rispettivamente il 61% ed il 29% del paniere complessivo.

Siren Nasdaq NexGen Economy ETF

Il Siren Nasdaq NexGen Economy ETF è un altro fondo che si concentra sulle aziende che sviluppano ed utilizzano la tecnologia blockchain. I suoi asset in gestione sono molto più piccoli del prodotto ETF di Amplify, ma fornisce una visione leggermente diversa di questo settore. Per prima cosa, l'ETF è composto da 64 titoli. Il suo focus viene ampliato per comprendere attività tecnologiche più generali che potrebbero rivelare un segmento cripto o blockchain quali IBM (NYSE:IBM), una delle principali holding. Include anche azioni di istituti di credito tradizionali e reti di pagamenti digitali come American Express (NYSE:AXP  e  Visa  (NYSE:V) che hanno iniziato a dilettarsi nel mondo delle criptovalute. È un modo molto più diversificato di scommettere sulla crescita del settore delle criptovalute, ed ha un rapporto di spesa dello 0,68%.

First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF

Il First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF è un'altra grande scommessa sulle criptovalute. Il fondo contiene 103 titoli, il che lo rende l'ETF crittografico più diversificato di questo elenco. First Trust è anche una società grande e consolidata che ha creato tutti i tipi di prodotti di investimento. Il First Trust Indxx Innovative Transaction & Process ETF ha un rapporto di spesa annuale dello 0,65%, il che lo rende una delle opzioni più convenienti sul mercato. Tuttavia una grande diversificazione non corrisponde necessariamente ai migliori profitti possibili: dal suo inizio nel 2018, questo ETF è salito solo del 30%, il che significa che sta sottoperformando la maggior parte dei colleghi ETF Bitcoin. Tuttavia, fornisce un'ampia esposizione al settore crittografico, comprese molte società tecnologiche internazionali.

ETF Bitwise Crypto Industry Innovators

L'ETF Bitwise Crypto Industry Innovators è stato lanciato a maggio 2021, rendendolo un nuovo arrivato tra i principali fondi crittografici. Contiene solo 30 titoli, con partecipazioni incentrate su innovatori e pionieri delle criptovalute. È molto probabile che questo ETF mostrerà alcune selvagge oscillazioni di valore inerenti ai prezzi delle criptovalute, ed ha anche un rapporto di spesa annuale relativamente alto dello 0,85%. Molti dei titoli sottostanti in questo fondo sono miners e proprietari di Bitcoin. Le partecipazioni principali includono Coinbase, MicroStrategy e l'operatore di piattaforme di trading di criptovalute bancarie e istituzionali Silvergate Capital (NYSE:SI , che ha recentemente acquisito le attività di stablecoin dalla Diem Association, un progetto guidato dalla società madre di Facebook Meta Platforms (NASDAQ:FB).

Global X Blockchain ETF

L'ETF Global X Blockchain investe in 25 titoli del settore mining e Bitcoin ETF che stanno guidando la carica nel mondo delle criptovalute e della tecnologia blockchain più in generale. Anche questo fondo rappresenta un lancio relativamente recente nel settore avendo iniziato solo a luglio 2021. Il fondo ha un rapporto di spesa annuale accessibile, pari solo allo 0,5%. Se sei interessato a un'esposizione di investimento mirata a minatori di criptovalute e società tecnologiche strumentali allo sviluppo di blockchain come Coinbase, vale la pena dare un'occhiata più da vicino a questo tipo di ETF Bitcoin.

Global X Blockchain & Bitcoin Strategy ETF

Il Global X Blockchain & Bitcoin Strategy ETF, lanciato a novembre 2021, è strettamente affiliato al fondo Global X Blockchain, che rappresenta infatti quasi la metà delle partecipazioni sottostanti (46% a metà del 2022). Ma ciò che rende diverso il nuovo investimento ETF è che l'altra metà del portafoglio viene investita in futures Bitcoin, rendendolo senza dubbio un ottimo Bitcoin ETF. I futures Bitcoin sono un modo per imitare i movimenti giornalieri del valore di un asset, in questo caso di Bitcoin. Tuttavia, poiché i contratti futures dovranno essere rinnovati mensilmente, è probabile che a lungo termine sottoperformerà i movimenti di prezzo di Bitcoin. Questo è un problema che altri fondi che investono in futures Bitcoin hanno riscontrato negli ultimi anni. Tuttavia, se desideri un investimento indiretto aggiuntivo in Bitcoin Global X potrebbe essere quello che fa al caso tuo. L'indice di spesa annuale per questo ETF è 0,65%.