Come guadagnare con le criptovalute… da bloccati in casa

Sono giorni di emergenza senza precedenti, quelli che stiamo vivendo per via del Coronavirus.  Una delle maggiori contromisure imposte dai Governi di tutto il mondo è costituita dal distanziamento sociale, che tiene molti di noi a casa, al sicuro e lontano dalla malattia.

In questo periodo di riposo forzato, possiamo anche ottimizzare la gestione e l’utilizzo del nostro portafogliocriptovalute, con alcune semplici azioni, che in qualche caso possono anche generare una immediata rendita passiva. Per rendere meno pesante la permanenza a casa!

Gli accorgimenti per guadagnare con le critptovalute

  • Hodling

Di sicuro questa azione non genera profitto nel breve termine, tuttavia il verbo hodling (un derivato del più corretto “holding”, tenere) corrisponde ad una conservazione a lungo termine delle proprie criptovalute, fino a quando il loro valore non sarà cresciuto.

Di sicuro, staranno conservando le proprie risorse crittografiche quelli che hanno acquistato a metà marzo a basso prezzo, vedendo ora lievitare le proprie monete elettroniche.

  • Utilizzare il Proof-of-Stake

Per i nostri nonni e per i nostri genitori, il metodo più ovvio per veder lievitare le proprie finanze era quello di depositare un po’ di soldi in banca: dopo qualche mese, il capitale depositato si sarebbe apprezzato per via degli interessi attivi maturati.

Oggi, qualcosa del genere è possibile con il metodo Proof-of-Stake : con qualche tipo di moneta (come Tezos o Cardano) è possibile depositare le proprie monete all’interno di un portafoglio online, ricevendo un interesse –sottoforma delle medesime monete- per averle “parcheggiate” all’interno di esso.

Come guadagnare Bitcoin
  • Utilizzo dei Masternode

Con i Masternode, prestiamo i nostri processori allo sviluppo di determinate monete, ampliando e sviluppando la blockchain. Ovviamente, la remunerazione avviene tramite la moneta di cui ci si sta occupando. Se si ha la fortuna di aprire un Masternode di una moneta che in futuro avrà successo, i guadagni potrebbero essere strepitosi.

  • Usufruire del cashback di alcune monete

L’accorgimento è valido per le criptovalute ma non solo: vale decisamente la pena di scandagliare continuamente il web alla ricerca di offerte e promozioni. In qualche caso, nel mondo delle monete elettroniche, ci si può imbattere in offerte di cashback : ovvero, ricompense per aver usufruito di quella moneta.

Ad esempio, pensiamo alla Crypto coin (CRO): relazionata alla piattaforma Exchange crypto.com , l’acquisto e l’utilizzo di quella moneta con gli strumenti del loro sito è ricompensato da una percentuale di monete.

  • Day Trading

La compravendita di criptovalute nella stessa giornata è la massima espressione di quanto ci ha insegnato il mercato azionario. Comprando a poco e vendendo a tanto, grazie alla incredibile (e a volte ingestibile) volatilità delle monete elettroniche, è possibile effettuare speculazioni altamente remunerative, anche solo nel giro di pochi minuti.

E’ importante, ad ogni modo, non improvvisarsi mai speculatori o comunque operatori di trading: è difficile trovare infatti una mansione più rischiosa di questa, dal momento che le variabili di crescita delle cripto, talvolta, sono numerosissime e imprevedibili.

Di certo, un buon primo passo potrebbe essere l’attento studio dei concetti ad esso strettamente legati, come grafici, volatilità e strategie.

Conclusione

Amenoche non si sia degli ultra-fan dell’hodling (quindi della conservazione delle proprie monete a lungo termine), la permanenza forzata a casa può avere delle ripercussioni positive, specialmente se si tenta di ottimizzare la propria conoscenza nel campo delle criptovalute, cercando nel web le migliori offerte che il mondo delle monete virtuali ci può offrire, oppure studiando le migliori tecniche di trading online, da applicare appunto alle nostre criptovalute.

Con l’auspicio, naturalmente, che passi presto l’emergenza Covid.