Nexo.io: La recensione

Oggi scopriremo assieme una piattaforma finanziaria che ha riscosso un rilevante successo nell’ultimo periodo: Nexo. Stiamo in effetti parlando dell’attuale più grande “prestatore di criptovalute” al mondo (con oltre dieci anni di esperienza in tale settore della FinTech). L'azienda trae la propria origine nel 2007, quando quattro imprenditori si sono resi conto di quanto fosse inefficiente l’odierno sistema di prestito. Una svolta c’è stata nel 2016, quando la società ha adottato tecnologie di machine learning e big data, integrando Bitcoin quale opzione di rimborso del prestito. Da allora, questa istituzione finanziaria (autorizzata e regolamentata) ha ricevuto molti premi in tema di innovazione e fintech.

Che cos’è Nexo?

Nexo è una società con sede a Londra, che mira a fornire prestiti istantanei a milioni di persone in tutta Europa, applicando la moderna tecnologia blockchain. Oltre al prestito, la società consente di guadagnare anche interessi sulle tue valute FIAT e stablecoin garantiti al 100%, fino ad un massimo dell’8% annuo. Tutto ciò da una semplice app o da una carta bancaria Nexo, che fornisce accesso alla propria linea di credito in tutto il mondo. Il prodotto più importante offerto da Nexo è una linea di credito istantanea che consente di utilizzare i propri fondi senza perderne il potenziale di rialzo del prezzo. Va detto che l'8% di interesse annuo è molto meglio di quanto si possa ottenere tramite strumenti bancari tradizionali. Gli interessi sono composti, pagati giornalmente e senza commissioni. Se la preoccupazione dell’utente diventa la sicurezza, Nexo garantisce la propria solidità con una copertura assicurativa fornita dalla Lloyd's di Londra per un importo massimale pari a 100 milioni per ogni singolo cliente.

È disponibile ai clienti Nexo una carta MasterCard che consente di accedere alla propria linea di credito da ogni parte del mondo. Le carte Nexo promettono di essere anche zero commissioni su tutte le transazioni: depositi, manutenzione, prelievi, inattività o forex.

Come funzionano i prestiti garantiti su Nexo?

Ora passiamo alla tematica del prestito garantito da criptovaluta. La linea di credito istantanea offerta da Nexo consente di ricevere fondi in pochi minuti, con uno dei processi di registrazione più semplici in circolazione. Tutto ciò di cui si ha bisogno è una semplice e-mail ed una password. Una volta effettuata la conferma dell'e-mail verrà immediatamente trasferito il credito al proprio account. Se si decide dunque di richiedere un prestito, prima bisognerà verificare alcune informazioni sulla propria identità (requisito di sicurezza) e KYC. Dopo aver completato il procedimento di verifica compreso numero telefonico ed impostato il sistema di sicurezza a due fattori 2FA, la verifica verrà approvata da Nexo, consentendo il conseguente deposito di criptovalute, nonché le richieste di prestiti e prelievi fiat. Se si desidera migliorare ulteriormente la sicurezza del proprio account, è possibile fornire a Nexo una copia del proprio passaporto, carta d'identità o patente di guida (tale verifica ulteriore aumenterà i massimali fino a 200.000 dollari al mese di prelievo, ed illimitato di criptovaluta).

Nexo prende molto sul serio anche la tematica sulla conformità alle normative vigenti, aderendo alle procedure KYC più rigorose. La piattaforma è considerata affidabile da Coinbase, Revolut, Bittrex e molti altri exchange in circolazione. L'azienda si presenta al mercato come entità globale.

Durante l'utilizzo o la richiesta di prestito con criptovaluta Nexo, non bisogna preoccuparsi del proprio “punteggio di credito”. Grazie al modello di business di Nexo, il proprio punteggio di credito non ha importanza, infatti man mano che si ottengono sempre più linee di credito, le criptovalute depositate verranno estratte dal proprio account e fungeranno da garanzia nel caso in cui non si sarà poi in grado di rimborsare tale prestito. Dunque, anche qualora non si fosse in grado di rimborsare un precedente prestito, il punteggio di credito cliente, non ne risentirà.

Nexo consente di ricevere prestiti garantiti da criptovaluta non solo in Bitcoin o Ethereum, ma anche di molte altre monete digitali. Come cliente, si otterrà rapidamente una linea di credito depositando: Bitcoin, Ether, Litecoin, Nexo token, BNB, XRP, XLM o TRX. Inoltre, l'azienda aggiunge continuamente nuovi token. Nexo, a chi vuole cominciare, offre dei minimi e dei massimi tra i più competitivi. Si può partire con un minimo di 500 dollari, ed un massimo impostato a due milioni. Poiché l'azienda è costruita attorno ai concetti di velocità e sicurezza, si sarà in grado di ritirare valuta fiat solo dopo la verifica avanzata, fornendo la propria foto d'identità. Il limite mensile di base è fissato sui duecentomila dollari e può essere aumentato fino ai due milioni mensili.



Il cd. indicatore “Loantovalue” (LTV) è uno dei più importanti utilizzati da Nexo. Esso rappresenta l'entità del prestito rispetto al valore della garanzia depositata dal cliente. Poiché i criptoasset sono tendenzialmente instabili, esiste un limite specifico in merito all'importo che si può chiedere in prestito rispetto alla propria garanzia. Ad oggi viene consentito un prestito massimo pari al 50% su Bitcoin ed Ether, 40% su XRP, 90% su stablecoin, 35% su LTC, 30% su BNB, 17% su XLM e 15% sui token NEXO. Facciamo un esempio. Supponiamo che tu voglia diecimila dollari in Bitcoin sul tuo conto, bene, per ottenere l'intero importo dovrai depositare il doppio del valore del prestito in garanzia, dunque quasi un intero Bitcoin, tenendo conto che il valore odierno si aggira sui quasi ventimila dollari al pezzo.

Accettando un prestito su Nexo, si accetta chiaramente anche di rimborsarlo, con gli interessi, ed entro un periodo indefinito. Sarà possibile ripagare il prestito sia tramite bonifico bancario che tramite crypto (BTC, ETH, NEXO, XRP, USD, EUR, GBP, AUD, NZD, stablecoin). Va sempre tenuto presente che sebbene la linea di credito sia immediatamente disponibile all'uso, potrebbero essere necessari alcuni giorni lavorativi prima che i fondi arrivino effettivamente sul proprio conto bancario. Su ciò che prelevi, gli interessi vengono calcolati giornalmente ed addebitati sul saldo dovuto. 

Ma quali sono i tassi d’interesse applicati? Il tasso di interesse sul prestito richiesto e garantito da altre criptovalute dipenderà dal metodo prescelto per il relativo rimborso. Se si decide ad esempio di pagare tramite token Nexo, il tasso annuo effettivo globale sarà pari al 5,9%, calcolato ed aggiunto al saldo ogni giorno alla mezzanotte (ora dell'Europa centrale – CET). Qualora si decidesse di pagare il prestito tramite altre criptovalute o fiat, il TAEG ammonterà al 24,9% annuo (anche qui l'interesse viene calcolato giornalmente, alle 00.00 CET, ed aggiunto al saldo). È possibile anche pagare gli interessi combinando il metodo crypto con quello fiat.

Il tema della sicurezza in Nexo

Le misure di sicurezza e protezione del cliente in Nexo possono definirsi all'avanguardia con riferimento ad ogni prodotto offerto. Prima di tutto, depositando beni, ne rimarrai proprietario. La piattaforma stessa è protetta da un grande fondo di custodia collegato a Goldman Sachs. Tutti i servizi presenti sono basati sul Cryptocurrency Security Standard Level 3, caratteristica che richiede più attori per l’implementazione di una qualsiasi azione critica sulla piattaforma.

Quando si tratta delle risorse invece, esse vengono conservate in un cold wallet fornito da BitGo. Dette risorse sono inoltre, come già accennato, assicurate fino ad un importo di 100 milioni di dollari da Lloyd's (con sede a Londra), il tutto senza costi aggiuntivi per il cliente. Utilizzando tali misure di sicurezza, i beni vengono anche assicurati contro la criminalità commerciale, anche qualora Nexo fallisse.

Esistono anche ulteriori misure di sicurezza utili al cliente. In effetti, dopo aver creato un account, verrà chiesto di creare una 2FA utilizzando l’app Google Authenticator disponibile sia per Android che per iOS. Poiché il codice all'interno dell'app viene generato automaticamente ogni 30 secondi, questo sistema assicura che solo la persona in possesso di tale token possa accedere al portafoglio Nexo.

La fluttuazione della garanzia fornita

Come tutti ben conosciamo, le criptovalute non sono note per la stabilità del loro prezzo di mercato. Ciò può logicamente comportare una fluttuazione del valore della garanzia fornita dal cliente, con diminuzione o aumento piuttosto rapidi. Per tale questione sono dunque stati escogitati sistemi specifici che garantiscono la solvibilità dell'intero sistema.

Come affermato in precedenza, ogni prestito garantito da criptovaluta ha un rapporto valore-prestito prestabilito. Il VTL stesso funge da margine, nel caso in cui il valore della criptovaluta diminuisca nel tempo. Se il margine non sarà sufficiente e il valore dell'asset sottostante raggiungerà l'80% del valore del prestito, potresti ricevere una richiesta di margine. Quindi dovrai rimborsare una parte del prestito o depositare più criptovaluta nel tuo account Nexo per continuare a detenere i fondi prestati. In caso contrario, la società avvierà un piccolo rimborso automatico del prestito. Qualora si scelgiesse di ignorare completamente l’avvertimento della piattaforma, Nexo liquiderebbe immediatamente la garanzia fornita fino ad una somma che consenta una soddisfazione integrale di prestito ed interessi maturati.

Con l'aumentare invece del valore dei propri criptoasset, si potranno sfruttare i relativi vantaggi, infatti man mano che il valore crescerà, aumenterà anche la propria linea di credito, consentendo esposizioni maggiori.


Servizio Clienti e conformità legale

È possibile contattare l'assistenza clienti Nexo inviando un'e-mail a support@nexo.io. In alternativa, si può accedere anche ad una chat dal vivo, la quale si trova in basso a destra nella pagina del sito web. Se si dà un occhio alla pagina del Centro assistenza Nexo, in molti casi sarà possibile risolvere i propri dubbi con un paio di clic ed in completa autonomia.

Per quanto concerne invece la conformità alla normativa fiscale, essa dipenderà da quale tipologia di servizi si deciderà di utilizzare. Se ad esempio si sceglie di guadagnare interessi sui propri depositi, verranno conteggiati quali plusvalenza pure e di conseguenza bisognerà pagare le tasse nella maggior parte delle giurisdizioni globali. Non dimentichiamo che Nexo opera in oltre 200 paesi di tutto il mondo: con altrettante differenti normative fiscali. Quando si tratta invece di prestiti garantiti da criptovaluta, la situazione diviene ancora più complicata. Ad esempio, l'Internal Revenue Service degli Stati Uniti non ha ancora emesso linee guida specifiche per quanto riguarda i “prestiti crittografici”. Poiché non sarebbero vere e proprie plusvalenze istantanee, è decisamente probabile che il relativo carico fiscale vada calcolato solamente al momento della conversione in valuta FIAT locale.

Sei pronto a investire grazie alle Criptovalute?

Se quello che ti abbiamo spiegato ha chiarito i tuoi dubbi, e ritieni che Nexo possa fare al caso tuo. Clicca qui sotto per cominciare ad investire subito.