Binance rivela quanti utenti hanno lasciato dopo l’introduzione del KYC obbligatorio

Il CEO di Binance, Changpeng Zhao, durante un'intervista a Bloomberg News, è tornato sul percorso di conformità dell’exchange.

Come è noto, l'exchange Binance ha da tempo deciso di dedicarsi alle conformità normative. Stando a quanto afferma in una nuova intervista il CEO Changpeng Zhao, la decisione ha funzionato estremamente fidelizzando maggiormente gli utenti.

Zhao ha spiegato che Binance ha reso i processi Know Your Customer (KYC) obbligatori “per gli utenti globali, per ogni funzione” e ha rivelato che “Binance ha perso circa il 3% dei suoi utenti dopo aver reso obbligatorio il KYC“.

Il KYC è una pratica molto comune e viene utilizzata non solo dagli exchange ma anche da quasi tutte le istituzioni finanziarie tradizionali. Esso permette alle compagnie di verificare l’autenticità di un utente richiedendo una qualche forma di identificazione. Il 20 agosto, Binance ha reso il KYC obbligatorio per tutti i suoi utenti, nuovi ed esistenti, per accedere a qualsiasi prodotto o servizio offerto.

Siamo convinti che rispettare le normative consentirà a più utenti di utilizzare la nostra piattaforma,” ha affermato Zhao, aggiungendo che la maggior parte delle persone si sente più a suo agio quando usa un exchange autorizzato.

Binance ha pubblicizzato per anni la sua struttura decentralizzata senza sedi centrali fisiche fino a luglio, quando Zhao ha annunciato che l’exchange era pronto a collaborare con i regolatori locali: “Vogliamo ottenere l’autorizzazione delle autorià locali ovunque. D'ora in avanti, saremo un istituto finanziario.

Infine, è giusto ricordare, che Binance ha istituito tre consociate in Irlanda portando avanti la visione di Zhao per istituire sedi formali in diverse regioni del mondo. “Quando abbiamo iniziato, volevamo adottare i princìpi della decentralizzazione, nessuna sede centrale, lavorare ovunque nel mondo, senza confini,” ha spiegato Zhao. “Ora è molto chiaro che per gestire un exchange centralizzato è necessaria una struttura legale centralizzata alla sua base.

Come vedete… si fa sempre in tempo a cambiare idea….